Contenimento fanghi in geotubi (dewatering)

La tecnologia del DEWATERING è una delle possibili soluzioni che la THETIS COSTRUZIONI s.r.l. è in grado di eseguire qualora esistesse la necessità di trattare direttamente in sito un certa tipologia di fanghi contaminati e/o naturali.

Il materiale dragato viene fatto refluire in maniera controllata tramite un ripartitore di portata in tubi di geotessile (MACTUBE®) in modo da effettuare una filtrazione forzata.


Unità dragante

Ripartitore di portata

Riempimento MACTUBE®


Nella primavera del 2019 sono stati eseguiti i lavori di rimozione dei sedimenti davanti agli scarichi di fondo della diga di Monguelfo nel Comune di Valdaora (BZ). Al dragaggio tramite pompa aspirante-refluente è seguito lo stoccaggio dei sedimenti all’interno di geotubi disposti sulla sponda sinistra dell’invaso. Lo scopo è quello di assicurare uno stoccaggio definitivo del materiale e contestualmente provvedere alla stabilizzazione della sponda.

Complessivamente sono stati rimossi circa 3500 m3 di sedimenti e stoccati in 6 geotubi della lunghezza di 30 m ciascuno disposti su due livelli. Uno strato di materiale inerte posato su un geotessuto di fondo facilitava l’allontanamento dell’acqua di drenaggio verso la diga.

Per accelerare il processo di sedimentazione sulla linea di refluimento è stato inserito un polielettrolita appositamente preparato mediante una stazione di miscelazione e dosaggio.

Diga Monguelfo, 2019 – Preparazione del piano di imposta dei geotubi

Diga Monguelfo, 2019 – tubazione di refluimento con valvole di regolazione e manichette di ripartizione

Diga Monguelfo, 2019 – Draga aspirante con tubazione di refluimento galleggiante

Diga Monguelfo, 2019 – Drenaggio dell’acqua dai geotubi

Diga Monguelfo, 2019 – Software PDS 2000 per il controllo e monitoraggio delle attività di dragaggio

Diga Monguelfo, 2019 – Rinaturalizzazione con ricoprimento con terreno vegetale


Nel 2013 è stato eseguito per il Comune di Amelia (TR) uno sfangamento di un canale con il riempimento dei fanghi di risulta con questa tecnologia. Successivamente all’essiccazione del materiale contenuto all’interno dei MACTUBE®, è stato effettuato un ripristino delle aree d’imposta.

Essiccazione del materiale

Ripristino delle aree d’imposta